Archive for Il Motore

In pratica: motore

Il motore aveva percorso circa 15.000 km e non aveva particolari problemi, tranne qualche trasudazione di olio.

Il motore aveva percorso circa 15.000 km e non aveva particolari problemi, tranne qualche trasudazione di olio.

 

Il motore

Gilera_04

Il motore si presentava in queste condizioni: sono evidenti le perdite di olio e le incrostazioni causate della benzina.
Ad ogni modo il motore era perfettamente funzionante quindi non è stato necessario provvedere alla sua apertura e smontaggio: abbiamo evitato di dover sostituire tutte le guarnizioni.

shapeimage_2

Come prima fase di lavoro è necessario smontare alcune parti del motore come il carter della frizione, dalla pompa dell’acqua e della frizione.
Nella foto sono evidenti le perdite d’olio dal filetto della candela e dallo scarico.

 

gilera rv200 441

Per il restauro del ‘125 è stato necessario aprire il motore.
Nelle immagini potete vedere il dettaglio del cambio.

gilera rv200 433

shapeimage_8

shapeimage_5

Carter Frizione

Un particolare del carter frizione con cui in alto a destra si può vedere il girante della pompa dell’acqua e adiacente l’alloggiamento della pompa dell’olio (miscelatore).

shapeimage_7

Per ottenere questo risultato è stato necessario “portare a grezzo” il carter attraverso l’utilizzo dello “sverniciatore”. Successivamente è stato applicato un fondo speciale resistente alle alte temperature.

shapeimage_6

A questo punto si è passati alla verniciatura finale come da originale.

shapeimage_4

 

Le stesse operazioni sono state fatte anche per il gruppo termico (testa e cilindro).

motore

A questo punto si procede con la verniciatura vera e propria, utilizzando la stessa tonalità di nero presente nella versione originale.

 

shapeimage_3

Anche da questa prospettiva si vede l’ottimo risultato.

IMG_3032

Anche da questa prospettiva si vede l’ottimo risultato.