Da una RV a tutta la collezione

La prima volta che ho visto questa moto è stato da ragazzo. La possedeva un mio amico di scuola e io l’ho desiderata tantissimo sin dal primo momento in cui mi è capitata sotto gli occhi: non m’importava se nel mio paese tutti compravano altri tipi di moto come le enduro o le vespe.

Dopo una lunga e dura lotta con mio padre, durata un anno, sono riuscito a convincerlo a prenderla, ma a una condizione: lui mi avrebbe regalato la moto solo a patto che io indossassi il casco, sebbene allora non fosse ancora obbligatorio. Va bene, il desiderio era così grande che non esitai ad accettare.

Arrivato il giorno della consegna, non stavo più nella pelle, toccavo il cielo con un dito. Ero così entusiasta che avrei voluto portare la RV addirittura in camera mia, non volevo mai lasciarla. L’ho presa rossa e mi ha accompagnato per tutta l’adolescenza, testimone com’è stata persino delle mie prime avventure amorose.

Non so se per colpa mia o delle circostanze, ma a un certo punto ho cominciato a trascurarla perché, presa la patente, ho preferito spostarmi sempre di più con l’automobile. La RV è rimasta abbandonata in garage sino al 2002 quando, a causa di un trasloco che non mi lasciava più spazio sufficiente, ho dovuto demolirla: mi è dispiaciuto un sacco, ma non era riparabile. Inutile dire che le ero molto affezionato, anche perché era un regalo del mio babbo.

Lui, l’artefice della mia felicità, colui che la RV me l’aveva regalata, purtroppo è venuto a mancare nel 2009 e a quel punto ho cominciato a girovagare su internet alla ricerca di quella Gilera per ricomprarla. Beh, alcuni di voi sanno com’è andata. Ne volevo una e alla fine ho messo in piedi una vera e propria collezione: bianca, rossa, 125, 200 e altro è in arrivo. Da lì poi è nata l’amicizia con i ragazzi di gilerarv200.it, gileristi di tutta Italia con i quali formiamo assieme un gruppo affiatato.

Il resto è storia di oggi. Una delle mie RV che rinasce e magicamente si trasforma nella RV30 per celebrare il trentesimo anniversario della presentazione. Gli impegni col gruppo e i nuovi progetti da seguire. La voglia di stare assieme e di farsi tante risate: la magica moto di Arcore è anche questo e molto di più.

Andrea

Andrea arriva al primo RV Day

Andrea arriva all’RV Day

Andrea al primo RV Day

Andrea all’RV Day

 

Le RV di Andrea esposte alla festa di Migliana (Prato)

Le RV di Andrea esposte alla festa di Migliana (Prato)

Il garage di Andrea con l'ultima arrivata, una rara KZ Endurance

Il garage di Andrea con l’ultima arrivata, una rara KZ Endurance

 

Ancora un'immagine della collezione di Andrea

Ancora un’immagine della collezione di Andrea

Una delle RV di Andrea, guidata dal nipote Christian, si è fatta ammirare anche in occasione di un raduno

Una delle RV di Andrea, guidata dal nipote Christian, si è fatta ammirare anche in occasione di un raduno

 

Andrea

Andrea

 

 

Comments are closed.