Tag Archive for gilera rv 125

La macchina del tempo di Paolo Martin

Quanti hanno la fortuna di avere la propria macchina del tempo personale? Noi appassionati della RV possiamo dire di avere la nostra, una bellissima macchina del tempo a forma di motocicletta. Un mezzo che ci riporta alla mente ricordi indelebili di un’adolescenza spensierata, dei primi amori, delle prime vacanze e dei primi atti di emancipazione, di indipendenza dall’ambito familiare. La RV è stata lo strumento per accedere alla felicità e oggi quelli dio noi che ne hanno una, non custodiscono soltanto un mezzo meccanico, ma anche tutto il bagaglio di memoria che si porta dietro.

Paolo Martin

Prendete quest’uomo, Paolo Martin, il designer che, tra le altre cose, ha disegnato la RV. Quando siamo andati a trovarlo, tra i mille bozzetti e foto che ci ha mostrato, ci ha fatto vedere questa immagine scattata a casa sua di lui in sella a una RV. Questa (e una RX: esiste anche una foto con entrambe le moto) è una delle prime RV di serie prodotte, portate a casa di Martin dai vertici Gilera per fargli toccare con mano il risultato finale.

Paolo Martin, su una delle primissime RV prodotte, nel giardino della sua casa

Quando qualche mese fa il Nostro ha deciso di mettersi in bella mostra nel suo atelier anche una RV, scherzando gli abbiamo detto che sarebbe stato divertente rifare la stessa foto a distanza di anni: stessa moto, stesso posto e stessa persona, ma 35 anni dopo. Ecco, quella idea in qualche modo deve aver solleticato la curiosità di Paolo Martin perché ci ha preso in parola. E la foto l’ha rifatta davvero. Che dire: un grande! Grazie Paolo per l’affetto speciale che dimostri alla nostra moto anche se è solo una delle tante, meravigliose, che hai disegnato.

Paolo Martin, 35 anni dopo, nello stesso identico punto del giardino di casa sua e sempre in sela a una RV

Una RV bianca per Paolo Martin

Un bel giorno, parlando con Paolo Martin, il papà della RV, viene fuori che il nostro ha scovato un esemplare in buone condizioni che viene via a prezzo di rottame. Siccome è un vulcano che non riesce mai a stare fermo, nel giro di qualche giorno se la porta a casa e la mette nel suo atelier. Tutto bene? Non proprio: la moto è rossa e a noi di gilerarv200.it un po’ ci spiace. Il motivo? Dovete sapere che Paolo Martin, sull’ingresso del suo studio, ha una gigantografia della nostra moto, un esemplare bianco con sella nera e il pensiero che ne abbia una rossa in esposizione, dal vivo, non è che ci renda entusiasti. Da qui ci viene la pazza idea di regalargli un carrozzeria completa bianca per trasformarla come quella della fotografia. Per fare ciò, ci autotassiamo, recuperiamo tutti i pezzi li sottoponiamo a un certosino lavoro di restauro e verniciatura.

pezzi bianchi verniciati di fresco

 

il lavoro prosegue

 

Una volta ultimata la carrozzeria, completa di tutti gli adesivi, abbiamo contattato Paolo e concordato un giorno per andare da lui ed effettuare il montaggio. Un bel sabato, quindi, siamo andati a Torino e lavorando in tre, abbiamo letteralmente cambiato la faccia alla sua RV. Siamo partiti da questa:

E senza perderci d’animo abbiamo cominciato a smontarla pezzo pezzo per farla diventare come nella famosa foto.

E mentre alcuni lavoravano, uno di noi non ha perso l’occasione per ammirare alcune creazioni di Paolo Martin, come la Lancia Montecarlo con gli interni speciali, rifatti dal nostro designer seguendo una recente isprazione.

Fabio nella Lancia Montecarlo

Fabio e la Montecarlo

 

Pezzo dopo pezzo, la Rv bianca prende forma. Giusto il tempo di fermarsi un attimo per mangiare qualcosa, coccolati dalla signora Gemma, la moglie di Paolo, una donna davvero simpatica e amabile che ti mette immediatamente a tuo agio. E poi, accontentato lo stomaco, di nuovo al lavoro per il tocco finale. Com’è venuta? Fantastica: la nuova RV di Paolo Martin, fa un figurone nell’atelier.

Poi, il tempo di firmare alcune dediche sui libri che lui ha scritto, sia sulle sue auto sia sulle sue moto e arriva, purtroppo il momento di andare via.

Paolo Martin firma alcune dediche per noi

A questo punto, però, vi starete chiedendo se ne è valsa la pena. Ebbene, come dice il colonnello Hannibal dell’A-Team, “adoro i piani ben riusciti”, giudicate voi stessi dalla foto, finalmente un abbinamento perfetto.

Ecco l’abbinamento che sognavamo per Paolo

Bella vero?

Raduno internazionale Gilera ad Arcore il 13 e 14 giugno 2015

Si svolgerà ad Arcore e nel circuito di Monza il Raduno Internazionale Gilera in concomitanza con l’Expo. Tutti gli errevuisti sono invitati a partecipare.

 

depliant 1

 

depliant 2

Piccole regole, grandi opportunità

cropped-logo-nuovo.jpg

La comunità che si è creata attorno al sito gilerarv200.it è molto attiva e appassionata. Molte delle persone che hanno deciso di dare nuova vita alla propria Gilera RV, RX, NGR o anche KZ e KK di solito acquistano anche qualche ricambio da tenere da parte alla bisogna. Oppure semplicemente perché ne trova uno a buon prezzo. Altre volte, però, il ricambio in più non serve oppure, per motivi di spazio, bisogna disfarsi di un pezzo che magari può servire a un altro appassionato.

Gilerarv200.it ha deciso di dedicare un piccolo spazio del suo sito a una vetrina virtuale dove gli appassionati possono mettere in vendita, scambiare o cercare i ricambi per le nostre moto.

Attenzione: non abbiamo intenzione di trasformare questo spazio in un bazar oppure nella copia mal riuscita dei vari siti di annunci dove si vende roba usata. La sezione SURPLUS è a disposizone dei soli appassionati e non dei commercianti e gilerarv200.it vigilerà sulla genuinità delle inserzioni, riservandosi di respingere quelle che non ritiene consone allo spirito di questa iniziativa.

Quindi, se avete qualche pezzo in più che pensavate vi potesse servire e invece sta lì in cantina a prendere la polvere, inviate una sua fotografia e il testo dell’inserzione. Al resto ci pensiamo noi.

L’email giusta è: calestanis@yahoo.it

La Gilera RV celebrata su Motociclismo d’Epoca

Il numero di novembre di Motociclismo d’Epoca dedica la copertina e un ampio servio alla nostra beniamina, la Gilera RV 125/200. Sappiamo che cosa state per chiedere: la risposta è sì, le moto ritratte nel servizio sono proprio le nostre. Bisogna fare un applauso all’organizzazione di Motociclismo d’Epoca perché non solo ha valorizzato con le immagini la RV, ma ha anche arricchito il servizio con una miriade di informazioni utili, molte da noi fornite. Insomma, 30 anni dopo, Motocilcismo ripara a un errore altrimenti imperdonabile: mise sulla copertina che conteneva la prova della RV 125 appena uscita, settembre 1984, quel bidone dello scooter Benelli.

IMG_1996

A questo punto, però, permetteteci una piccola digressione. Proprio in questi giorni il nuovo sito gilerarv200.it, che porta avanti il progetto originario di Stefano, compie un anno. E l’articolo su Motociclismo d’Epoca è il più bel regalo di compleanno che potevamo farci. In questo lasso di tempo abbiamo raccolto oltre 5000 visite e utenti unici e più di 15.000 pagine viste. Se considerate il fatto che, per come è fatto il sito, basta aprire una pagina e si vedono anche le altre, questo risultato andrebbe moltipilicato almeno per tre. Un sito, il nostro, di carattere prettamente amatoriale, messo su con due soldi e con tanta passione, che si è guadagnato una ottima indicizzazione da google. Ma, è bene ribadirlo ancora una volta, tutto questo non sarebbe stato possibile senza il vostro aiuto, le vostre visite, il vostro supporto e la vostra complicità

Grazie a tutti. Più Gilera per tutti

Cop 11-2014.jpg_650

Passerella per la RV ad Arcore

Domenica, 21 settembre 2014 si è svolto ad Arcore il Gilera Day organizzato dal Registro Storico Gilera. Anche noi di gilerarv200.it eravamo presenti grazie a Stefano che ha esposto la sua RV 200. E, diciamolo francamente, in mezzo a tante nonnine, una bella giovincella ci stava davvero bene, con buona pace dei gileristi più ortodossi. Ad abbassare l’età media ci ha pensato anche la Dakota 350 di Walter del sito gilera-bi4.it, una Nordwest 600 e il prototipo Frigerio-Gilera 125 dell’ing. Ciancamerla, con motore del Top Rally. La manifestazione si è svolta nel parco della Villa Borromeo, luogo caro ai gileristi perché da qui partiva anche l’indimenticato Trofeo Ferruccio Gilera, una delle gare di fuoristrada dalla storia più gloriosa.

La locandina

La locandina

La RV 200 di Stefano

La RV 200 di Stefano

La RV 200 di Stefano

La RV 200 di Stefano

La bellissima Dakota 350 di Walter del gilera-bi4.it

La bellissima Dakota 350 di Walter del gilera-bi4.it

La bellissima Dakota 350 di Walter del gilera-bi4.it

La bellissima Dakota 350 di Walter del gilera-bi4.it

Riconoscete quest'uomo? Giusto per ricordare che i gileristi sono gente speciale....guardate la foto successiva

Riconoscete quest’uomo? Giusto per ricordare che i gileristi sono gente speciale….guardate la foto successiva

Motociclisti nell'anima: è Massimo Lucchini Gilera, che si è presentato alla manifetazione su una fiammante Saturno Sport

Motociclisti nell’anima: è Massimo Lucchini Gilera, che si è presentato alla manifetazione su una fiammante Saturno Sport

Una moto unica: il prototipo della Frigerio-Gilera 125 da enduro di proprietà dell'ing. Ciancamerla, il papà della SP01

Una moto unica: il prototipo della Frigerio-Gilera 125 da enduro di proprietà dell’ing. Ciancamerla, il papà della SP01

Il prototipo dell'ing. Ciancamerla

Il prototipo dell’ing. Ciancamerla

Una panoramica della manifestazione

Una panoramica della manifestazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

10.000 Grazie agli appassionati

Cari appassionati della Gilera RV, grazie. Nel weekend del IV RVDAY il nostro sito ha superato le 10.000 pagine viste, un bel traguardo se si considera che, con la nuova versione, siamo online da otto mesi e che i contenuti sono prodotti in maniera amatoriale nei ritagli di tempo. Il merito è ovviamente vostro che venite a visitarci, una preferenza che ci lusinga e ci spinge a fare ancora meglio.

10.000 GRAZIE.

Logo

IV RVDAY – 24 maggio 2014

Sabato, 24 maggio 2014, si è svolta a Ciano di Zocca (MO) la quarta edizione dell’RVDAY, il raduno dedicato ai possessori della Gilera RV 125 e 200, la moto di Arcore protagonista della prima metà degli anni 80. La nostra manifestazione ha visto quest’anno la partecipazione straordinaria di Paolo Martin, il grande designer italiano autore di alcune delle più belle auto, moto e barche del passato, che annovera tra le sue creature anche la RV.

Una due giorni all’insegna del buon cibo (e non poteva essere diversamente nel modenese) delle moto e della buona compagnia. Anche chi non ha potuto portare la RV non è voluto mancare al raduno, tanto che quest’anno sono state ben 30 le presenze.

Al raduno hanno preso parte 10 Gilera RV, tra 125 e 200, perfettamente restaurate e ancora desiderose di far sentire il loro rombo per le strade modenesi e un fiammante esemplare di RV 250 NGR, da poco restaurato. Inoltre, hanno fatto da cornice in qualità di ospiti altre primedonne degli anni 80 come le Gilera RX Arizona, KZ, SP01 e le Cagiva Aletta Rossa e Aletta Oro. Dopo il giro fino al lago di Suviana, come consuetudine, gli appassionati si sono riuniti per discutere i temi tecnici riguardanti il restauro della RV, confrontandosi sui problemi e sulle soluzioni. E, a Paolo Martin, che con la sua presenza ha nobilitato la manifestazione, è stato consegnato un trofeo fatto fare appositamente per l’occasione, raffigurante il primo bozzetto della RV tracciato dallo stilista torinese nell’ormai lontano 1983. E lo stesso tema i radunisti lo hanno sfoggiato con orgoglio sulla loro maglietta, che noi di gilerarv200.it abbiamo fatto fare apposta per l’occasione.

Siamo anche qui su Motoblog

E qui su tgcom24.it

IMG_2110

La consegna della targa a Paolo Martin

 

 

IMG_2082

Lo schieramento delle Gilera RV

IMG_2061

Il nostro Luciano parla con Paolo Martin

IMG_2077

Lo schieramento delle Gilera RV e delle moto “ospiti”

IMG_2076

Lo schieramento delle Gilera RV e delle moto “ospiti”

IMG_2075

Lo schieramento delle Gilera RV e delle moto “ospiti”

IMG_2073

Foto di gruppo con Paolo Martin

IMG_2069

Foto di gruppo con Paolo Martin

IMG_2068

Foto di gruppo con Paolo Martin

IMG_2066

La RV 250 NGR di Andrea fresca di restauro

IMG_2065

Le Gilera RV 125 e 200

IMG_2063

Le Gilera RV 125 e 200

IMG_2080

Le Gilera RV 125 e 200

IMG_2090

Le Gilera RV 125 e 200

IMG_2091

Ancora le Gilera RV 125 e 200 viste dall’alto

IMG_2094

Sosta sulla strada per Suviana

IMG_2099

Al ritorno dal giro

IMG_2103

Il workshop tecnico

IMG_2104

Si discute sui temi tecnici del restauro

 

A Paolo Martin, noi di gilerarv200.it

Durante il IV RVDAY che si è svolto a Ciano di Zocca sabato 24 maggio scorso, c’è stato un evento molto importante per la storia del sito gilerarv200.it. Paolo Martin, il designer di fama internazionale autore di alcune delle auto, moto e barche più belle del passato, dopo averci regalato 31 anni fa il nostro sogno di ragazzi disegnando la RV, ha deciso di farci un secondo grandissimo ed emozionante regalo: partecipare al nostro raduno.

Nella due giorni di Zocca è stato con noi ad ammirare le sue creature e a rispondere alle domande e curiosità degli appassionati. Dovete sapere che Paolo Martin è un motociclista vero. Non possiede un’automobile, ma ben due moto. Non gli piace stare chiuso in una scatola di latta, fare le code, penare per un parcheggio, ma assaporare il vento, la velocità e quelle sensazioni che solo la motocicletta sa dare.

Onorati e anche un po’ emozionati di avere Paolo Martin con noi, abbiamo deciso di suggellare l’evento donandogli una targa ricordo sulla quale abbiamo fatto riprodurre il primo bozzetto della RV, lo stesso schizzo che abbiamo impresso sulle nostre magliette di quest’anno. Un omaggio che non sarebbe stato possibile senza l’aiuto di tutti voi, che avete creduto in questo progetto e che ci avete dato fiducia. E allora un grazie immenso a: Stefano Calestani, Stefano Canna, Christian De Marco, Stefano Felicioni, Luciano Fumi, Giacomo Melloni, Fabio Papi, Luca Parlanti, Francesco Patti, Gianluca Riva, Andrea Tovoli e Daniele Tumiati.

Paolo Martin riceve la nostra targa ricordo attorniato da noi errevuisti

Paolo Martin riceve la nostra targa ricordo attorniato da noi errevuisti

 

La parte anteriore della nostra targa

La parte anteriore della nostra targa

 

La parte posteriore con i nostri nomi

La parte posteriore con i nostri nomi

 

 

Tornati a Vizzola dopo 30 anni

Il 10 luglio 1984 Motociclismo prova sulla pista Pirelli di Vizzola Ticino la Gilera RV 125. I risultati di quella giornata saranno poi resi noti sul numero di settembre dello stesso anno. Ad accompagnare l’allora nuovissima moto di Arcore ci sono l’ingegner Daniele Secchi e Angelo Villa della famosa “Sperimentale” di Arcore.

IMG_1995

IMG_1996

Noi di gilerarv200.it, 30 anni dopo, abbiamo riportato la Gilera RV 125 a Vizzola Ticino, ma questa volta in compagnia della sorella maggiore RV 200 e della RV30, la versione speciale del trentennale. Eravamo lì perché un noto giornale del settore sta preparando un articolo proprio sulla nostra beniamina.

IMG_0343

Le nostre RV sulla pista di Vizzola Ticino 30 anni dopo la prova di Motociclismo

Purtroppo l’ing. Secchi non è potuto venire per precedenti impegni e Angelo Villa, per anni una delle colonne portanti del Registro Storico Gilera, ci ha lasciati. A rappresentare la “banda della Sperimentale” c’era però un valoroso tecnico che ci ha fatto il grande onore di presenziare, ma per il momento non vi possiamo svelare il suo nome.

 

Una RV per Easy Rider

Tomas è uno dei nostri, uno che con la RV scorazzava a 16 anni a Udine e dintorni. Quello che però lo distingueva dagli altri suoi coetanei era l’anima libera. In altre parole, mentre l’errevuista medio sognava i circuiti del motomondiale per emulare le gesta di Roberts, Spencer, Lawson, Mamola, Gardner e Haslam, giusto per citare i primi che vengono in mente, Tomas aveva in testa i grandi spazi americani, Peter Fonda e Dennis Hopper di Easy Rider.

Lo abbiamo conosciuto qualche tempo fa perché aveva messo in vendita alcuni pezzi della RV, gli ultimi che gli erano rimasti dopo averla rottamata. Potete però immaginare il nostro stupore quando ci ha detto che in realtà la sua RV era diventata un chopper. Oggi Tomas è un grande appassionato del mondo Harley e si diverte a customizzare i bestioni di Milwaukee, ma allora le sue possibilità ruotavano intorno alla RV e la base da trasformare non poteva che essere quella. Bene, sicome è una persona davvero simpatica e disponibile, non si è tirato indietro quando gli abbiamo chiesto le prove di quello che diceva. Ed ecco la RV di Tomas com’era e com’è diventata. Che dire: crediamo che abbia fatto un gran lavoro considerati i mezzi e la giovane età e, almeno sinora, una RV così modificata non l’avevamo mai vista. Bravo Tomas e grazie dei tuoi preziosi ricordi.

La RV 125 di Tomas prima della trasformazione

La RV 125 di Tomas prima della trasformazione

Ed eccolo il nostro Tomas in sella al suo sogno, il chopper per sentirsi Easy Rider. Ma sotto sotto pur sempre la nostra amata 125

Ed eccolo il nostro Tomas in sella al suo sogno, la Rv che diventa un chopper alla Easy Rider